ARTICOLI

Come “dare una mano” all'Industria 4.0 nel 2022

Industria 4.0, Robotica e Intelligenza Artificiale

Come “dare una mano” all'Industria 4.0 nel 2022

8 giu, 2022

Le mani di Prensilia, nuova linfa per sistemi di robotica collaborativa.

La prima mano robotica antropomorfa auto-contenuta a 5 assi disponibile sul mercato

Prensilia srl nasce nel 2009 come spin-off dell’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. Nei primi anni di vita, Prensilia si concentra prevalentemente sullo sviluppo del suo prodotto di punta, la mano robotica IH2 Azzurra, che nel corso del tempo verrà commercializzata in diverse versioni per scopi di ricerca.

IH2 Azzurra è la prima mano robotica antropomorfa auto-contenuta a 5 assi disponibile sul mercato. Essa può eseguire diverse prese, mentre sensori di forza integrati le permettono di percepire quando viene afferrato un oggetto.

Mia Hand, la protesi per un compromesso ottimale fra abilità di presa e facilità di controllo

Nel 2016, grazie al finanziamento del progetto europeo Horizon 2020 DeTOP, Prensilia inizia lo sviluppo di una nuova mano robotica: Mia Hand. Mia nasce e cresce come protesi di arto superiore, con lo scopo di offrire agli amputati un compromesso ottimale fra abilità di presa e facilità di controllo.

Il core business di Prensilia si allarga nel 2020 alla robotica collaborativa e all’Industria 4.0: dopo alcune commesse e cooperazioni con aziende private, Prensilia diventa partner del progetto europeo Horizon 2020 APRIL “Multipurpose robotics for manipulation of deformable materials in manufacturing processes” (Grant Agreement n. 870142).

APRIL, un sistema robotico multiuso in grado di manipolare oggetti non rigidi

L’obiettivo del progetto APRIL è audace: realizzare un sistema robotico versatile che, grazie all’utilizzo di intelligenza artificiale e sistemi di visione, sia in grado di manipolare oggetti non rigidi. Utilizzando i sistemi robotici tradizionali, infatti, tali oggetti risultano difficili da gestire in maniera sicura e ripetibile, per via della loro flessibilità e deformabilità.

In più, il sistema APRIL mira ad essere una piattaforma di robotica collaborativa, affiancando gli operatori durante processi produttivi complessi, e incaricandosi di eseguire le parti più ripetitive, noiose e rischiose.

Ciò offrirebbe diversi benefici per la salute fisica e mentale degli operatori stessi, da cui ne deriverebbero conseguenti vantaggi in termini di produttività per l’azienda stessa.

Il sistema sviluppato sarà validato per 6 diversi casi d’uso che coinvolgono la manipolazione di suole per scarpe, cibo, libretti, cavi elettrici, componenti elettronici e cuscini.

Robotica collaborativa e manipolatori umanoidi ad elevata destrezza

Prensilia contribuisce al progetto come fornitore ed integratore delle sue mani robotiche. Le Mia Hands, infatti, saranno integrate su braccia robotiche collaborative, ed usate come manipolatori umanoidi ad elevata destrezza.

Durante il progetto, Mia Hand sarà arricchita con sensori di forza avanzati, che permetteranno non solo di capire quando un oggetto è stato preso e di stimare la forza di presa, ma anche di stimare la direzione di applicazione di tale forza e la posizione dei punti di contatto tra oggetto e mano.

Tale ricchezza di informazioni mira a garantire la possibilità di sviluppare controlli di manipolazione più avanzati di quanto fosse possibile prima con Mia Hand.

Oltre a ciò, Prensilia svolge il compito di integratore dei dispositivi hardware utilizzati nel progetto APRIL, sviluppando moduli software che consentano ai partner di progetto di controllare tali dispositivi in maniera semplice e intuitiva.

Tali dispositivi comprendono sia quelli della piattaforma APRIL, ovvero Mia Hand, le braccia robotiche e i sistemi di visione, sia i sistemi industriali sviluppati dai vari casi d’uso, con cui la piattaforma APRIL andrà a interfacciarsi.

Leggi anche l'articolo: "Robotica collaborativa: sensori tattili in fibra ottica e intelligenza artificiale per lo sviluppo di una nuova pelle artificiale sensorizzata." per approfondire le applicazioni di robotica collaborativa.

Leggi l’articolo del Sole 24 Ore

Tramite ARTES 4.0, Prensilia mette a disposizione le sue conoscenze in ambito di risoluzione di problemi di manipolazione, integrazione di sistemi per l’automazione, la bio-automazione, la robotica collaborativa e la produzione industriale.

Scopri in che modo possiamo aiutarti!

Entra in contatto con noi

Scritto da

Francesco Clemente
Francesco Clemente

Direttore Esecutivo Prensilia srl

Vai alla scheda dell'autore

Iscriviti alla newsletter

Lascia i tuoi dati per rimanere sempre aggiornato sulle ultime news da ARTES 4.0